Funghi amanita citrina

FUNGHI

Funghi: Uno dei vecchi nomi scientifici degli Eumicetofiti, oggi usato solo come nome comune degli stessi funghi; i funghi sono organismi eterotrofi di aspetto assai vario, ora grandi, come i funghi mangerecci, ora piccoli, come le muffe, ora addirittura microscopici, il cui corpo (micelio) non è formato da veri tessuti ma da una sola cellula o, di norma, da numerosi elementi filiformi (ife) fittamente intrecciati.
Le circa 100.000 specie di funghi descritte, sul cui ordinamento sistematico non vi è ancora accordo, sono di norma suddivise nelle quattro classi degli Archimiceti, dei Ficomiceti, degli Ascomiceti, dei Basidiomiceti e nel gruppo dei Deuteromiceti (o funghi imperfetti) da alcuni considerato anch'esso come classe. Di gente che ama andar per funghi ce n'è molta. Ma non tutta conosce ogni segreto di questo affascinante hobby.
La maggior parte sa riconoscere solo tre o quattro specie di funghi e rinuncia così a cogliere esemplari di funghi ottimi e gustosi. Senza contare le migliaia di persone ghiottissime di ovoli o funghi porcini che non si azzardano neppure a cercarli per paura di commettere tragici errori.
Ebbene, quest'opera è dedicata, oltre che agli esperti, soprattutto ai dilettanti e ai profani. È una vera e propria enciclopedia pratica che metterà in grado chiunque di conoscere sia le varie specie di funghi sia i luoghi in cui i funghi crescono in abbondanza. I funghi descritti in quest'opera sono quelli comunemente detti "superiori" anche se, scientificamente, tale denominazione indicherebbe caratteristiche ben precise e comprenderebbe anche le muffe, ruggini eccetera. Nel linguaggio corrente, i funghi superiori sono più che altro i macromiceti, cioè quelli che hanno il corpo frutticolo (detto carpo­foro) voluminoso.
In effetti, ciò che noi chiamiamo funghi non è altro che il frutto di una pianta che si sviluppa sottoterra, nell'interno dei tronchi, eccetera. Determinate condizioni climatiche (non uguali per tutte le specie) favoriscono la fruttificazione di questa pianta.
E questo frutto (cioè i funghi) ha lo scopo di sviluppare e diffondere i semi (detti spore) che se troveranno condizioni di terreno e di clima (in gergo si dice pedo-climatiche) adatte, origineranno nuove piante.

In questo sito si troveranno diversi tipi di funghi divisi tra:
  • FUNGHI COMMESTIBILI, cioè quei funghi che si possono mangiare, classificati poi di conseguenza a seconda del loro odore e sapore. Possono essere funghi sgradevoli, funghi mediocri, funghi discreti, funghi buoni e funghi eccellenti nel caso di funghi prelibati come i tartufi. Ci sono esemplari di funghi che sono si funghi commestibili, ma solo a determinate condizioni, per cui è importante leggere attentamente le istruzioni.
  • FUNGHI SOSPETTI, questi funghi non sono ancora stati studiati completamente, per cui sono da considerarsi funghi sospetti, forse funghi tossici.
  • FUNGHI TOSSICI, sono quei funghi che possono causare alcuni disturbi, se consumati in quantità notevoli.
  • FUNGHI VELENOSI, sono quei funghi tossici che causano gravi danni alla salute come febbre, vomito, diarrea, allergie, dolori di stomaco, etc...
  • FUNGHI MORTALI, sono quei funghi contro i quali non c'è antidono e portano quasi sicuramente alla morte a causa della loro elevata tossicità

Parti principali dei funghiI funghi sono composti dal CAPPELLO, o Pileo, che sarebbe la parte superiore dei funghi.
Il CAPPELLO (1) dei funghi è spesso coperto da una sottile pellicola che non sempre è separabile da esso, chiamata CUTICOLA (2).
La parte inferiore del CAPPELLO è composta da LAMELLE (3), che costiruiscono l'imenio dei funghi appartenenti alla famiglia delle Agaricacee.
I funghi sono anche composti di VERRUCHE o residui del velo generale (4), che sono quelle macchiette di colore differente sul CAPPELLO dei funghi. Il VELO GENERALE è una protezione di cui sono provvisti molti funghi nel loro stadio giovanile.
L'ANELLO (5) è un residuo di un ulteriore protezione dei funghi, chiamato velo parziale, il quale protegge l'imenio, sempre durante lo stadio giovanile dei funghi.
Poi c'è il GAMBO (6), detto anche stipite e la VOLVA (7), che è un ulteriore residuo del VELO GENERALE dei funghi.
I funghi, da una parte, possono essere una passione e un passatempo, sul quale tanti acchiappa funghi investono tanto tempo e tanto denaro, ma da un'altra parte, la passione per i funghi si può trasformare in un pericolo per la salute, per non dire poi per la vita, sia che la nostra, che quella di altri.
Ci sono tante esperienze, al riguardo, di ricercatori di funghi esperti, ma che a loro volta commettono errori, raccogliendo funghi velenosi anzichè funghi commestibili, a causa di una somiglianza.
La cosa più importante è non fidarsi sempre del nostro occhio, ma affidare la questione agli esperti, facendo controllare i funghi appena raccolti.

FUNGHI FUNGHI COMMESTIBILI FUNGHI PERICOLOSI RICETTE FUNGHI SISTEMATICA FUNGHI


A funghi con le GsxrBenessere e salute con l'alimentazione. Prodotti naturali Gnld senza funghi La natura comprende vari mondi. Oltre il mondo dei funghi c'è il mondo degli animaliPianeti e Sole. Ci saranno funghi su altri pianeti?La natura non è solo funghi. Benessere e salute anche alle terme
Carene per motoRiflessologia per aiutare anche da probabili disturbi causati da funghi cattiviAttenzione ai funghi velenosi, potrebbero mandarti alle Onoranze Funebri di RiminiOnoranze Funebri San Gaudenzo
Scarica il pdf- Mappa del sito: funghi.html - funghi.txt - funghi.xml