Funghi dell'ordine degli Imenomiceti

Sono funghi Imenomiceti tutti quei funghi a basidi non settati che hanno un imenio più o meno differenziato costituito da uno solo strato regolare esposto all'aria e si dividono in 4 sottordini: Affilloforali, Boletali, Agaricali, Asterosporali.


Funghi Afilloforali

I funghi Affilloforali hanno raramente un asse vertizale di simmetria e hanno l'imenio spesso non differenziato nei funghi giovanissimi. Le famiglie che ci interessano sono: Hydnacee, Cantharellacee, Clavariacee, Thelephoracee e Polyporacee.

FUNGHI HIDNACEE

L'imenio dei funghi è formato da aculei, il carpoforo è carnoso, non gelatinoso. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Hydnum: funghi terricoli, carnosi, spore ialine o brune.
  • Funghi Drydon: funghi carnosi, lignicoli, con gambo (perduncolo) laterale e con aculei lunghi pendenti. Spore gialline.
  • Funghi Calodon: funghi terricoli, a consistenza sugherosa, con gambo. Spore brune.

FUNGHI CANTHARELLACEE

Famiglia comprendente specie di funghi tutte commestibili a forma di umbuto o di cono rovesciato (ma irregolare e variabile), con superficie laterale percorsa da pieghe longitudinali più o meno simili a lamelle, dove c'è l'imenio; molto carnosi o elastici. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Cantharellus: funghi a forma di imbuto irregolare con cappello e gambo abbastanza differenziabili e con superficie laterale percorsa da pieghe lamelliformi e ramificate.
  • Funghi Craterellus: funghi a forma di imbuto con pareti sottili ed elastiche, e con pieghe poco evidenti, arrotondate e poco profonde.
  • Funghi Neurophyllum: funghi molto carnosi a forma di cono rovesciato.

CLAVARIACEE
Comprende specie di funghi terricole o crescenti su ceppi a forma eretta di clava o di cespuglio con singolo tronco e diverse ramificazioni; l'imenio è liscio e riveste le pareti di quasi tutto il carpoforo non interrato. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Clavaria: funghi carnosi od elastici con forma di cespuglio o rami allungati o di clava.
  • Funghi Sparassis: funghi carnosi e cespugliosi con rami a forma piatta, tanto da sembrare un cespo di insalata.
  • Funghi Pterula: funghi con rami filiformi.

FUNGHI THELEPHORACEE

Comprende specie di funghi coriacee con imenio lisciocostituente uno strato ben differenziato sulla superficie esterna. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Thelephora: funghi a consistenza cuoiosa grigi o bruni e con ramificazioni piatte.
  • Funghi Stereum: funghi a forma di crosta o mensola sottile, lignicoli, con imenio sulla faccia inferiore.

FUNGHI POLYPORACEE

L'imenio di questi funghi formato da tabuli (spesso tanto allungati da sembrare lamelle) non staccabili dalla carne del cappello. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Polyporus: genere che è stato recentemente smembrato e che comprende specie di funghi molto diverse tra loro: si tratta di funghi carnosi o coriacei, con tuboli che formano generalmente uno strato ben differenziato, singoli o cespitosi, solitamente con un gambo, anche se spesso ridotto ad un penducolo poco evidenziato. Polyporus è in pratica utilizzato come termine generico per indicare quasi tutte le Polyporiacee.
  • Funghi Polyporellus: piccoli Poypori con gambo generalmente centrale.
  • Funghi Inonotus: funghi a forma di mensola e privi di gambo con cistidi e con carne scura.
  • Funghi Fomes: funghi di durata pluriennale, privi di gambo, molto grandi, con sezione orizzontale a forma di ferro di cavallo, carne sugherosa, lignicoli, pori piccoli.
  • Funghi Osmoporus: funghi simili ai Fomes con buon odore di anice.
  • Funghi Ungolina: è sinonimo di Fomes.
  • Funghi Daedalea: funghi senza gambo, con carne legnosa, con pori a forma di labirinto.
  • Funghi Lenzites: funghi con pori allungati tanto da sembrare lamelle.
  • Funghi Coriolus: funghi sessili, lignicoli, piuttosto sottili, zonati, con pori piccoli, scavati nel tessuto del cappello, con carne coriacea.
  • Funghi Trametes: funghi sessili, lignicoli, più spessi dei Coriolus, con pori grandi , con imenio non evidentemente differenziato, ma con pori scavati nel tessuto unico.
  • Funghi Ganoderma: funghi con carne sugherosa e superficie laccata, con spore brune, tronche all'apice e rivestite da una parete spessa, circondata da uno strano ialino.
  • Funghi Fistulina: funghi con tubuli staccati tra loro, carnosi.

Funghi Boletali

I funghi Boletali hanno l'imenio costituito da tuboli o lamelle e in genere facilmente separabili dal cappello. Comprendono una sola famiglia: le Boletacee.

FUNGHI BOLETACEE

Comprende i seguenti generi di funghi trattati in questo sito:

  • Funghi Boletus: funghi con imenio a tuboli.
  • Funghi Strobilomyces: si tratta di un nome assunto da un particolare Boletus lo S. Strobilaceus.
  • Funghi Paxillus: funghi con imenio a lamelle decorrenti, fitte spore ocra.
  • Funghi Phylloporus: funghi con imenio a lamelle unite ovunque, da venature, tanto da potere sembrare tuboli molto larghi.
  • Funghi Gomphidius: funghi con imenio a lamelle decorrenti, larghe, chiari negli esemplari giovani; spore nere o scure.

Funghi Asterosporali

I funghi Asterosporali hanno le spore reticolate, imenio a lamelle difficilmente separabili dal cappello e carne gessosa. Appartiene a questo sott'ordine una sola famiglia: le Russulacee.

FUNGHI RUSSULACEE

A questa famiglia di funghi appartengono i seguenti ordini:

  • Funghi Russula: funghi che non emettono lattice.
  • Funghi Lactarius: funghi che emettono lattice.

Funghi Agaricali

I funghi Agaricali hanno imenio e lamelle difficilmente separabili dal cappello, carne più o meno fibrosa, spore non reticolate. Appartengono a quest'ordine le seguenti famiglie che ci interessano: Amanitacee, Volvariacee, Lepiotacee; Coprinacee, Tricholomacee, Marasmiacee, Rhodophyllacee, Cortinariacee, Pholiotacee, Strophariacee, Pleurotacee, Hygroforacee.

FUNGHI AMANITACEE

Funghi con spore bianche, gambo e cappello eterogenei, volva (persistente o fugace). Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Amanita: funghi con volva persistente e anello, terricoli.
  • Funghi Amanitopsis: funghi con volva persistente senza anello, con orlo del cappello striato.
  • Funghi Limacella: funghi con volva fugace, glutinosi, con anello.

FUNGHI VOVLVARIACEE

Funghi con spore rosa, gambo e cappello eterogenei, velo generale persistente o fugace. Appartengono a questa famiglia i seguenti generi che abbiamo trattato in questo sito:

  • Funghi Volvaria: funghi con volva persistente.
  • Funghi Pluteus: funghi con velo generale fugace, e quindi privi di volva.

FUNGHI LEPIOTACEE

Funghi con spore bianche o da rosa scure a color cacao, con gambo e cappello eterogenei, senza volva, con anello. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Lepiota: funghi con spore bianche, e con gambo non avvolto dal velo a mo' di calza.
  • Funghi Cystoderma: funghi con spore bianche, e con gambo avvolto a mo' di calza.
  • Funghi Psalliota: funghi a spore rosa scure o cacao.

FUNGHI TRICHOLOMACEE

Funghi con gambo non separabili da cappello e carnoso fibroso, con spore rosa o bianche. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Laccaria: funghi con spore bianche, lamelle bianche e ricorrenti, di colore carnicino o ametistino, gambo sottile.
  • Funghi Omphalia: funghi piccole con spore bianche, lamelle decorrenti, cappello ombelicato.
  • Funghi Omphalina: sinonimo di Omphalia.
  • Funghi Cilitocybe: funghi di varie dimensioni, con lamelle decorrenti, spore bianche e lisce, sovente imbutiformi.
  • Funghi Hygrophoropsis: Clitocybe a lamelle forcate.
  • Funghi Lepista: funghi con lamelle decorrenti e spore bianche e verrucose.
  • Funghi Armillariella: funghi con spore bianche, anello semplice e lamelle poco decorrenti.
  • Funghi Biannularia: funghi con spore bianche, anello doppio e lamelle poco decorrenti.
  • Funghi Lyophillum: funghi con spore bianche, cespitosi, con carne elastica e tenace, con lamelle non o poco decorrenti, basidi carminiofili (cioè che reagiscono al carminio acetico).
  • Funghi Tricholoma: funghi terricoli con spore bianche, lisce, con lamelle non decorrenti.
  • Funghi Tricholomopsis: Tricholoma lignicoli.
  • Funghi Melanoleuca: funghi terricoli con spore bianche, verrucose ed amiloidi, con lamelle non decorrenti eportamento eretto e snello.
  • Funghi Rhodopaxillus: funghi con lamelle non decorrenti e spore rose e violette.
  • Funghi Clitopilus: funghi con spore rosa giallastre e lamelle decorrenti.
  • Funghi Nyctalis: genere di funghi nettamente differenziato per le spore che crescono anche sul cappello (clamidospore); le spore delle lamelle (poche o assenti) sono biancastre, le clamidospore sono brunastre; funghi parassiti di altri funghi.

COPRINACEE
Funghi con spore nere, con gambo e cappello eterogenei (ma non sempre nettamente separabili), senza volva. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Coprinus: funghi quasi sempre deliquescenti, con gambo nettamente separabile dal cappello, sovente con anello.
  • Funghi Drosophila: funghi mai deliquescenti, gambo non sempre nettamente separabile dal cappello, spesso con cortina.
  • Funghi Lacrymaria: Drosophile che secernono goccioline dalle lamelle dei funghi.

FUNGHI MARASMIACEE

Funghi con gambo molto sottile di consistenza cartilaginosa o cornea non separabile dal cappello, con spore bianche e privi di veli. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Marasmius: funghi che essicano e non marciscono, con gambo tenace e non pieghevole
  • Funghi Collybia: funghi con gambo pieghevole, che marciscono, con margine del cappello involuto negli esemplari di funghi giovani, con lamelle libere o adnate, spore ellittiche od ovali, piccole.
  • Funghi Mucidula: Collybie molto vischiose con spore grandi.
  • Funghi Xerula: Collybie con cappello vellutato e spore grandi.
  • Funghi Mycena: funghi con gambo cavo, che marciscono, con cappello iniziamente conico o campanulato, senza orlo involuto, lamelle adnate. Spore piccole globose o ellittiche.

FUNGHI RHODOPHYLLACEE

Funghi con spore rosa poligonali, gambo non separabile dal cappello, senza veli. Appartengono a questa famiglia i seguenti generi trattati:

  • Funghi Entoloma: funghi di dimensione medie o grandi, sovente carnosi, terricoli, grigiastri o grigio scuri, color acciaio.
  • Funghi Nolanea: funghi esili generalmente tossici, primaverili, con cappello conico, gambo cartilagineo, carne igrofana.

FUNGHI CORTINARIACEE

Funghi con gambo non separabile del cappello, con cortine con spore ocra o ocra rugginoso. Appartengono a questa famiglia i seguenti generi che vengono trattati in questo sito:

  • Funghi Cortinarius: funghi di tutte le dimensione con cortina evidente che lascia una striscia rugginosa intorno al gambo e spore rugginose.
  • Funghi Inocybe: funghi piccoli, con cortina fugace, cappello fibrilloso, spore ocra o brune.
  • Funghi Hebeloma: funghi medi, con cortina fugace, spore ocra, cappello non fibrilloso, sovente odore di rapa.

FUNGHI PHOLIOTACEE

Funghi con gambo non separabili dal cappello, quasi sempre con anello o cortina, spore ocra. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Pholiota: funghi con anello normalmente persistente, carnosi, con spore lisce con poro germinativo, ocracee, oppure bruno scure (Agrocybe) e con gambo squamato da residui del velo oppure liscio.
  • Funghi Flammula: funghi con cortina fugace, lignicoli, amari, di colori tendenti al giallo o all'arancio.
  • Funghi Rozites: funghi carnosi con cappello pruinoso, anello, spore giallo-ocra, verrucose.
  • Funghi Phaeolepiota: funghi con spore ocra pallido con poro germinativo, con gambo avvolto da una specie di calza.
  • Funghi Galerina: funghi con gambo non squamato e spore prive di poro germinativo.
  • Funghi Conocybe: funghi piccoli a portamento eretto, alti e sottili, con cappello igrofano, conico e liscio, terricoli.
  • Funghi Bolbitius: funghi piccoli e fragili, con gambo fibroso e sottilissimo, con cappello vischioso e con orlo striato, con lamelle larghe.

FUNGHI STROPHARIACEE

Funghi con gambo non separabili dal cappello, cortina o anello, spore o viola scuro o porpora scuro o nerastre. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Hypholoma: funghi con cortina fugace, lignicoli, cespitosi, con spore e cappello lisci, lamelle grige o verdastre.
  • Funghi Stropharia: funghi con anello, terricoli (o fimicoli); con spore bruno-violacee lisce o ellittiche, con cappello squamato o viscido.
  • Funghi Psilocybe: funghi con cappello conico, senza anello, con spore grigio-violacee ovoidali.
  • Funghi Panaeolus: funghi con cappello conico arrotondato, a portamento eretto, fimicoli con spore nerastre e poligonali.

FUNGHI PLEUROTACEE

Funghi con lamelle decorrenti, con gambo non separabile dal cappello, spesso eccentrico o laterale, nessun velo, con spore bianche. Crescono su legno o attaccati a piante. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Pleurotus: funghi carnosi, che marciscono, con gambo eccentrico e lammelle a margine liscio, privi di cistidi.
  • Funghi Lentinus: funghi che seccano senza marcire, con margine delle lamelle seghettato e spore non amiloidi.
  • Funghi Lentinellus: funghi simili a Lentinus ma con spore amiloidi.
  • Funghi Panus: funghi coriacei che seccano senza marcire, gambo laterale assente, lamelle a amrgine liscio.
  • Funghi Acantocystis: funghi con gambo laterale o assente, con lamelle a margine liscio cistidi appuntiti.
  • Funghi Geopetalum: funghi con gambo centrale e sottile, imbutiformi, margine delle lamelle liscio.
  • Funghi Schizophyllum: funghi con le lamelle a due lamine e ramificate, coriacei. Spore bianche, ma rosate in massa.

FUNGHI HYGROPHORACEE

Funghi con gambo non separabile dal cappello, con lamelle molto larghe e spesse, ceracee, con spore bianche e lisce, terricoli. Appartiene a questa famiglia il seguente genere:

  • Hygrophorus: funghi spesso di colori vivaci.
 
FUNGHI FUNGHI COMMESTIBILI FUNGHI PERICOLOSI RICETTE FUNGHI SISTEMATICA FUNGHI
Scarica il pdf